Semi di Lampedusa a Pesaro

Il Liceo Scientifico “Marconi” di Pesaro continua il percorso per permettere agli studenti un approfondimento sul tema della migrazione

Con gli studenti e i rappresentanti dell’Istituto di Pesaro è stato individuato per il triennio (900 studenti) un lavoro sulla buona narrazione volendo approfondire il luogo comune tra migrazione e terrorismo con due testimoni e studiosi di alto livello.

A dicembre la scuola incontra Linda, ex studentessa del nostro istituto, che era sul peschereccio che per primo ha fornito soccorso ai migranti durante il naufragio del 3 ottobre 2013. Linda ha raccontato agli studenti di quella notte e con lei la scuola si è collegata con alcuni suoi amici migranti sopravvissuti che i partecipanti al progetto “L’Europa inizia a Lampedusa” hanno già incontrato a Lampedusa…

Linda era una degli otto presenti sul peschereccio che per primo ha fornito soccorso ai migranti durante il naufragio del 3 ottobre 2013. I loro SOS sono stati cancellati (è in corso un indagine della procura per accertare le responsabilità). Ha raccontato del dramma di quella notte facendo sentire ai ragazzi anche la testimonianza di alcuni suoi amici sopravvissuti. Ci ha commosso e si è commossa aiutandoci però a capire quanto ancora questa vicenda abbia elementi poco chiari, come tanti pezzi di storia del nostro paese… Il cammino continua e i semi di Lampedusa iniziano a germogliare…

Oggi Linda ha un negozio in Via Roma, nel centro di Lampedusa